IL NUOVO BOLLETTINO 2018 E’ ONLINE

Il paesaggio oltre che una sintesi è un programma

Da ambienti e culture diversi derivano impostazioni e disegni differenti, che hanno prodotto identità paesistiche originali e prodotto sul paesaggio effetti dissimili tra loro.
Con questa prefazione, cari lettori, rammento il tema della stagione di incontri di VerDiSegni attualmente in corso di svolgimento a cui la maggior parte di voi ha preso parte e mi sento di azzardare, apprezzato.
Quello che oggi ci appare scontato è il frutto di un ragionamento sviluppatosi nei secoli e non ancora giunto a compimento, che ci vede sempre più coinvolti e responsabili. Ma andiamo per gradi.
In generale, l’evoluzione dell’idea di paesaggio, almeno fino all’inizio del ‘900, è stata fortemente legata all’evoluzione del giardino che, probabilmente, di quel paesaggio è la forma primigenia.
Come è noto la paesaggistica italiana affonda le proprie radici nel giardino formale, che…[continua a leggere]

Sfoglia il bollettino

Scarica il bollettino