CONFERENZA “IL GIARDINO DELLE DELIZIE” con UGO LA PIETRA – 11/02 ore 18.00

IL GIARDINO DELLE DELIZIE 
L’architettura si ostina a costruire case, strade, quartieri, città introducendo nel costruito “il verde”, inteso come elemento capace di assolvere o “risolvere” diverse funzioni. Dimentica sempre – l’architettura – che il verde, al contrario del costruito, ha una vita propria e un proprio sviluppo e nel tempo ha sempre avuto la meglio!
Nella recente mostra “Il verde risolve! (2013-15) Ugo La Pietra, analizzando la vegetazione nella sua naturale e imprevista espansione all’interno del contesto urbano, si sofferma sulle sue manifestazioni spontanee ripensandole, sviluppandole e cercando di riportare questa spontaneità in una nuova visione progettuale urbanistica.  Il volume “il verde risolve” edito da Corraini, raccoglie le tavole illustrate che mostrano la serie di progetti, di idee, scaturite dall’osservazione del verde urbano, realizzate da Ugo la Pietra a partire dagli anni Ottanta.

Ugo La Pietra vive e lavora a Milano. Si è sempre dichiarato “ricercatore” nelle arti visive e nella comunicazione. Ha comunicato le sue ricerche attraverso molte mostre in Italia e all’estero. Ha curato diverse esposizioni alla Triennale di Milano, Biennale di Venezia, Museo d’Arte Contemporanea di Lione, Museo FRAC di Orléans, Museo delle Ceramiche di Faenza, Fondazione Ragghianti di Lucca. Ha vinto il Compasso d’Oro nel 1979. Le sue esperienze di ricerca in architettura e nel design lo hanno portato a sviluppare temi come “La casa telematica” (MoMA di New York, 1972 – Fiera di Milano, 1982), “Rapporto tra Spazio reale e Spazio virtuale” (Triennale di Milano 1979, 1992), “La casa neoeclettica” (Abitare il Tempo, 1990), “Cultura Balneare” (Centro Culturale Cattolica, 1985/95). Ha sempre sostenuto con opere, ricerche, scritti e didattica un design carico di significati, per un “design territoriale” contro il design internazionalista.