PROGRAMMA ATTIVITÀ 2018-2019 Conferenze e uscite

"Fare paesaggio tra biodiversità e identità ambientali

CONFERENZA “CITTA’ RESILIENTI. ADATTAMENTO E MITIGAZIONI URBANE” con PIERO PELIZZARO – Giovedì 23/01/20 ore 18

Giovedì prossimo 23 gennaio alle ore 18 presso la Scuola Arte & Messaggio si terrà la conferenza per i soci VerDiSegni dal titolo “Città resilienti” tenuta da Piero Pelizzaro, Chief Resilient Officer del Comune di Milano.

Il Comune di Milano fa parte di una rete “Le 100 citta resilienti“, un progetto che nasce da una raccolta fondi, promossa dalla Rockefeller Foundation in seguito a Sandy, l’uragano che nel 2012 colpì New York. Il progetto “Le 100 citta resilienti” ha lo scopo di diffondere e sviluppare in tutto il mondo strategie urbane improntate alla resilienza.
Piero Pelizzaro è il Direttore del Dipartimento Città Resilienti, un nuovo dipartimento che il Comune di Milano ha predisposto da pochi anni. In Italia esistono solo due Chief Resilience Officer (CRO, Direttore per la resilienza urbana), a Roma e a Milano, e nel mondo 87. Il CRO affianca altre Direzioni, quella Ambiente e quella Urbanistica, e non ha un Assessorato di riferimento, proprio per garantire la trasversalità delle proprie funzioni rispetto agli ambiti in cui va ad operare. Esso risponde direttamente alla Direzione Generale e all’Assessorato all’Urbanistica, Verde e Agricoltura, col compito di individuare soluzioni in grado di fare fronte a possibili crisi fisiche e naturali, come incendi, esondazioni, scarsità d’acqua, caldo estremo, ma anche trovare risposte innovative ai temi sociali del XXI secolo come la povertà e la disoccupazione.

Piero Pelizzaro racconterà ai soci VerDiSegni le sfide che il Comune si appresta ad affrontare, con particolare attenzione al progetto “Reinventing cities”, promosso da C40, network internazionale di città impegnate nella lotta al cambiamento climatico. Il progetto consentirà di trasformare 5 aree degradate della città in luoghi vivi e di elevata qualità architettonica.

L’evento è riservato ai soli soci VerDiSegni 2019-2020 e agli studenti della Scuola Arte&Messaggio. Chi desiderasse iscriversi all’Associazione VerDiSegni può farlo prima dell’inizio della conferenza, presso l’apposito desk predisposto fuori dalla Biblioteca, dove si terrà l’evento.
Vi aspettiamo numerosi!
Scarica la locandina dell’evento.

NUOVO PROGRAMMA EVENTI 2019-2020

Il nuovo ciclo 2019/2020 avrà come tema  “Pratiche e strategie progettuali per un pianeta resiliente”.

Il cambiamento climatico è una realtà che sta già provocando impatti e fenomeni di frequenza e intensità mai visti nella storia umana con il conseguente sconvolgimento degli ecosistemi e della ricchezza di biodiversità che sostengono la nostra vita e quella dell’intero pianeta.

La scala spaziale e la velocità alla quale i mutamenti stanno procedendo impongono improrogabilmente una grande sfida, ponendo come imperativo di ogni attività progettuale la resilienza urbana e rurale.

Se, come sostengono i meteorologi, la primavera del 2019 a Milano è arrivata il 28 dicembre 2018, l’obiettivo di VerDiSegni, per il ciclo di conferenze 2019/2020, è di indagare le possibili risposte pratiche, ovvero presentare i casi progettuali e le iniziative locali che hanno come finalità la salvaguardia e la cura dell’ambiente.

I sistemi di risposta, per risultare efficaci nel lungo periodo, dovranno consentire l’assorbimento degli effetti negativi, individuare modalità di adattamento delle comunità e favorire la trasformazione di una criticità in occasione di crescita culturale, sociale ed economica.

Con questo ciclo di incontri l’Associazione VerDiSegni si propone di capire, non solo che un altro modo di intendere l’esistenza è possibile, ma di individuare le pratiche e promuovere le strategie per contribuire al processo di salvaguardia all’interno del processo progettuale.

 __________________________________________________________

Il primo incontro dedicato a questo ciclo, di cui troverà in allegato la locandina, sarà:

14 novembre 2019

ore 18.00

Comprendere il verde per ritrovare la rotta

Conversazione con l’agronoma paesaggista Francesca Neonato e con l’architetto paesaggista Mario Allodi.

 

__________________________________________________________

 

 

SFOGLIA LA GALLERY FOTOGRAFICA DEL VIAGGIO IN FRANCIA CENTRO ORIENTALE 2019

Lione, sistemazione delle sponde del fiume Rodano

 

Francia centro orientale: attraversare le Alpi verso i grandi fiumi

Il viaggio ha affrontato alcuni temi fra cui l’attraversamento dei paesaggi alpini, la visita del meraviglioso borgo medioevale di Yvoire sul Lago Lemano con il suo Giardino dei cinque sensi, per giungere alla seconda città di Francia, dopo la capitale Parigi, Lione ricca di spunti d’architettura del paesaggio contemporanea.

La città di Lione ha subito una significativa evoluzione e fin dal primo novecento è stata pioniera nella trasformazione urbana incrociando i bisogni della popolazione. In questi ultimi vent’anni, nello stesso spirito, si è caratterizzata per processi di trasformazione guidati da una municipalità che ha saputo intercettare grandi progettisti quali Corajoud, Latz, Chemetoff, Garnier, mettendoli al servizio dei bisogni della città.

Sulla via del ritorno abbiamo visitato anche alla città di Grenoble, incastonata ra le montagne, dove abbiamo visitato tre interessanti interventi da parte di grandi paesaggisti come Osty e Corajoud.

 

Sfoglia l’album fotografico del Viaggio Studio 2019.